“Post fata resurgo”

Sullo Scalone d’ingresso al piano nobile di Palazzo Villafranca è possibile notare questo grande stemma in marmo su cui è scritto “Post fata resurgo”. Si tratta di una locuzione latina e significa “dopo la morte mi rialzo“. Con questa locuzione si vuole esprimere fiducia nelle proprie capacità di risollevarsi dalle avversità della vita e quindi di […]

“Mavult Principem esse quam videri”

Un altro “motto” molto caro alla famiglia dei Principi Alliata, preso in prestito dai Valguarnera: “Mavult Principem esse quam videri”, cioè “Preferisce essere Principe, piuttosto che apparirlo”. La frase è stata persino incisa in una lapide e affissa in una parete dello scalone d’ingresso di Palazzo Alliata di Villafranca. Questa frase suona come un monito ancora […]

Il ritratto della regina Anna Maria d’Orléans a Palazzo Villafranca

Tratto dai racconti del Principe Francesco Alliata di Villafranca: […] salotto “rosa”, con la bella moquette bianca a fiori rosa, che, nella mia mente, ricordo per due particolari. Era il luogo in cui la notte di capodanno, ogni anno, si approntava un lungo e stretto tavolo, ricoperto da apposito arazzo, per il gioco del baccarà: […]

Giuseppe Garibaldi e il piatto di zucca fritta

Secondo quanto tramandato dalla grande lapide in marmo affissa in facciata, Giuseppe Garibaldi avrebbe riposato a Palazzo Villafranca, per sole 2 ore, in un giaciglio preparatogli nell’atrio delle scuderie. Accolto dalla cameriera Isabella (i Principi, a seguito dei tumulti in città, si erano infatti rifugiati in campagna), Garibaldi qui avrebbe mangiato zucca fritta all’aceto e […]

Ritratto di Olga Matarazzo

Ritratto di Olga Matarazzo, sposa di Giovanni Alliata principe di Montereale e Villafranca, realizzato nel 1937 dal pittore Edoardo Malta. La principessa Olga era figlia di Francesco, conte Matarazzo, e di Filomena Sansivieri. Agli inizi del XX secolo la famiglia Matarazzo si distinse nel mondo dell’imprenditoria internazionale. Francesco Matarazzo (1854-1937), padre di Olga, nominato in […]

La prima facciata del Palazzo del principe Alliata di Villafranca

Un importantissimo “documento” storico, oltreché artistico. Il dipinto è stato realizzato tra il XVII e l’inizio del XVIII secolo e rappresenta una processione in onore di Santa Rosalia per le strade di Palermo. Oltre a documentare l’uso delle vare barocche per le processioni (dette “cilii”), si individuano, con tanto di nomi dipinti sopra, alcune delle […]