Salottino Barocco

DSC_6194
Salottino Barocco
DSC_6202
Affresco di Gaspare Serenario nel Salottino Barocco

Esso conserva ancora il suo elegante aspetto settecentesco poiché fu riarredato da donna Vittoria San Martino in epoca recente. In questa occasione fu ripristinata la tappezzeria in damascato verde a motivi floreali (purtroppo andata perduta negli altri due grandi saloni attigui). Il soffitto conserva l’unico affresco di Gaspare Serenario con la raffigurazione di San Dazio presentato alla Vergine e gli stucchi di scuola serpottiana. Il grande lampadario in vetro di Murano è invece moderno e fu voluto dalla principessa Vittoria San Martino. Il salottino è arredato da consolles dorate, candelabri in vetro di murano del ‘700 e due grandi orologi di produzione parigina. Si conservano anche due splendide specchiere in stile rococò. Occasionalmente la stanza fungeva anche da cappella privata e ciò spiegherebbe anche la presenza al suo interno della Crocefissione di Anton Van Dyck (1625).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...